mercoledì 31 maggio 2017

Come dimagrire senza dieta


Dimagrire naturalmente e senza dieta non è fantasia ma addirittura la soluzione. In questo articolo spieghiamo come

Il problema delle nostre generazioni è che si tende più facilmente ad ingrassare a causa di determinati stili di vita ed è molto difficile dimagrire perchè si ha difficoltà a cambiare  proprio quei modi di comportarsi che ci hanno fatto ingrassare.
Il concetto è di facile comprensione, più difficile è invece capire come modificare queste abitudini, sia connessi allo stile di vita , sia connessi all’alimentazione.
Il problema dell’alimentazione sbagliata deriva fondamentalmente da due aspetti:
  • ignoranza in materia,
  • falsi miti su determinati cibi e le modalità di assunzione,
  • false diete iperproteiche che non funzionano su tutti indistintamente, anzi possono fare ingrassare,
  • sfrenato business della dieta.

Le proteine

Il nostro corpo è una macchina perfetta che tende a bruciare proteine anziché zuccheri e grassi  in base al campanello di allarme di quel momento, se si sta seguendo un’alimentazione sbagliata..
Secondo i principali studi, il principale fattore che ci fa aumentare di peso è l’eccesso di proteine nella nostra dieta:
  • L’OMS, l’organizzazione mondiale della sanità dice che l’ideale è mangiare l’8% della calorie sotto forma di proteine e non il 50%, perché  quando c’è il 50% delle calorie sotto forma di proteine si costringe il corpo a bruciare proteine invece che bruciare zuccheri e grassi, il nostro corpo è una macchina perfetta che agisce in base ai campanelli di allarme e alle necessità.
  • Quando si bruciano proteine il nostro corpo produce residui tossici questi intossicano l’appetito e quindi si dimagrisce, si perdono anche 10 kg in un mese, ma si ingrassi nuovamente e tantissimo, perché è impossibile continuare a condurre in modo costante una dieta proteica .

Ridurre le proteine nella dieta significa   ridurre la carne, i formaggi, le uova, gli affettati e in alcuni casi anche i fagioli.


I carboidrati che aumentano la glicemia

Quello che fa ingrassare non è la pasta, ma il pane. Il pane fa ingrassare con altri meccanismi, perché fa aumentare la glicemia.
Gli alimenti che fanno aumentare molto la glicemia secondo gli studi di Harvard, sono :
  • il pane,
  • le patate,
  • i dolciumi di pasticceria,
  • il riso bianco.
Quando aumenta molto rapidamente la glicemia , il pancreas produce insulina molto rapidamente; ma questa produzione di insulina fa abbassare la glicemia e quindi si va in ipoglicemia, e quando si va in ipoglicemia si sente fame.

Cosa aiuta a NON ingrassare?

  •  i cibi integrali (i veri cibi integrali) perché non sono stati sottoposti a processi di raffinamento che eliminano le sostanze nutritive e lasciano intatte quelle nocive.
  • i cereale integrali,
  • i legumi,
  • le verdure,
  • la frutta, nonostante sia zuccherina,  lo zucchero della frutta è mescolata ad altre sostanze.
  • I microbi, si i microbi possono aiutare ad ingrassare o dimagrire a seconda della loro qualità. Nel nostro intestino vivono centomila miliardi di microbi che lavorano per noi e a seconda di quello che mangiamo ci sono dei microbi diversi, quelli che sono nell’intestino di un vegetariano ad esempio sono quelli che ci aiutano a non ingrassare.

Nel seguente video del Dottor Berrino approfondiamo questi preziosi suggerimenti che ci fanno capire che dimagrire non è il risultato di una dieta ben programmata da seguire, ma è molto di più.
E’ avere la cultura dell’alimentazione, capirne almeno i meccanismi principali sapendo ascoltare il proprio corpo.

loading...

Nessun commento:

Posta un commento