sabato 23 luglio 2016

Zenzero: 4 consigli per usarlo in casa


Lo zenzero si può usare per ottenere diversi benefici in modo completamente naturale, per esempio: malattie da raffreddamento, per le infiammazioni, per la stanchezza e per i disturbi gastrointestinali. In quest'articolo spiegheremo come usarlo in casa per risolvere in modo veloce, efficace e naturale quattro problematiche molto frequenti: i problemi digestivi, il mal di gola, il raffreddore e i dolori.
Lo zenzero com'è arrivato in Europa? 
Prima di tutto vogliamo spiegare un po la storia di questa magnifica pianta. Lo zenzero è arrivato in Europa dal Medio Oriente grazie ai reduci delle guerre di Alessandro Magno nel terzo secolo A.C. La Grecia fu quindi il primo paese a farne uso e poi lo zenzero si diffuse rapidamente in tutta Europa. Ci teniamo a dire che sono migliaia di anni che lo zenzero viene usato, soprattutto in Oriente e Medio Oriente, dov'è considerato una medicina, basta pensare alla Ayurveda e Medicina cinese. Le sue virtù terapeutiche sono dovute principalmente a due principi attivi chiamati "gingerolo" e "zingiberene" con effetti antiossidanti, antinfiammatori, antisettici, antibatterici e termogenici.

4 consigli per usarlo in casa 
La prima situazione è per digerire, se per un periodo si hanno problemi di digestione si può rimediare in questo modo: tagliare una piccola fettina di zenzero, sbucciarla e masticarla bene e a lungo prima mangiare. 
La seconda situazione è contro il mal di gola, quando la gola brucia puoi fare un infuso di zenzero in questo modo: tagliare un pezzo di radice di 5 cm, una volta sbucciato tagliare il pezzo a fettine e successivamente bollire in due tazze d'acqua per 5 minuti. L'infuso può essere bevuto durante giornata perché ha un effetto antibatterico, antimicrobico, antidolorifico ed è subito efficace, consigliato l'uso per tre giorni. 
La terza situazione è per i sintomi del raffreddore, oltre all'infuso di prima si può aggiungere come rimedio un decotto di zenzero concentrato mettendo 10 cm di radice in una tazza d'acqua e bollendo il tutto per 10 minuti. Questo decotto successivamente va versato in una bacinella di acqua calda per fare un pediluvio per 15 minuto. In questo modo attivi l'azione fluidificante del muco, decongestionante delle vie respiratorie e si ottiene calore in tutto il corpo.
La quarta situazione sono i dolori o i classici acciacchi ai quali si può rimediare con cataplasma o decotto di zenzero. La preparazione è la solita, 10 cm di radice bollita per 10 minuti in una tazza d'acqua, successivamente il decotto va lanciato raffreddare, dopo di che si usa per bagnare garze o simili da lasciare in posa sulla zona dolorante. 

Di S.M
Zenzero Polvere Voto medio su 10 recensioni: Da non perdere
€ 3.45
Zenzero Candito Voto medio su 39 recensioni: Da non perdere
€ 2.65
Zenzero Candito
Senza zucchero
Voto medio su 20 recensioni: Da non perdere
€ 14.2
Zenzero Attivo - Integratore alimentare a base di Zenzero
Per sostenere le funzioni digestive
€ 14.9
Zenzero - Tisana
Speziata e aromatica
Voto medio su 7 recensioni: Buono
€ 3.76

Nessun commento:

Posta un commento